Weekend al mare

Col caldo ed il sole la settimana di lavoro si fa sempre più dura ed il pensiero di ciascuno si proietta al fine settimana per programmare uno o più giorni da trascorrere sdraiati in riva al mare. Chi abita in città di mare può raggiungere in poco tempo, con l’auto o con due ruote, una spiaggia per trascorrere la giornata in coppia o con amici; chi invece è disante dal mare può optare per un volo low-cost per raggiungere la spiaggia preferita oppure i collegamenti delle Ferrovie dello Stato.

Il Nord Italia ha come mete preferite il litorale ligure con Sanremo ed Alassio; la Toscana ha la splendida zona di Castiglione della Pescaia, Follonica e Viareggio; spostandosi sul versante adriatico c’è l’imbarazzo della scelta partendo da Lignano Sabbiadoro, Jesolo e Chioggia fino a raggiungere Cesenatico, Rimini, Riccione, Cattolica fin giù a Senigallia e Falconara Marittima.

Al Centro Italia, in particolare i romani e tutti i laziali prediligono Orbetello, Monte Argentario, Santa Marinella, Ladispoli ed i paesini del Circeo da Sabaudia a Gaeta.
Chi è più vicino al versante est, Mare Adriatico, può optare per Porto Recanati, Porto Sant’Elpidio, San Benedetto del Tronto ed Ortona.

Le regioni del Sud Italia sono ricche di mete di mare.
La Puglia ha la maggior parte dei capoluoghi di provincia che si affacciano sul mare, Bari, Brindisi, Lecce e Taranto sono circondate da paesini come Monopoli, Ostuni, Otranto, Santa Maria di Leuca, Gallipoli e Porto Cesareo, solo per citare i più noti.

Dalla Campania alla Calabria c’è una lunga linea di cittadine di mare che costeggiano il mar Tirreno: il litorale domizio, la costiera amalfitana, ed il litorale del Cilento.

Alle isole maggiori, Sicilia e Sardegna, ed agli arcipelaghi italiani delle Egadi, Eolie, Pontino, arcipelago Campano, Toscano e della Maddalena è necessario dedicare una sezione specifica.

Questa voce è stata pubblicata in Estate e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.